“Indipendenti nel Sutra del Loto” – Lezione 11 (Lezioni sul Sutra del Loto e Buddhismo di Nichiren)

Considerando quindi tutto questo non trovi che ci sia da ridere su questioni di questo tipo? Le varie confutazioni, poi, ho il sospetto che abbiano origine più dalla rabbia che si prova nell’essere magari stati considerati ciò che noi pensiamo di essere o non essere, o di essere stati addirittura magari ingenui. Non si considera mai che il giusto o sbagliato dipende da noi, dalle nostre scelte – perché siamo noi che scegliamo. Inconsciamente lo sappiamo, ma è difficile ammetterlo e allora diventiamo dei crociati, ci erigiamo a maestri quando siamo solo in fondo degli esseri spaventati per lo più anche dalla nostra ombra, e facciamo di tutto per sentirci qualcosa o qualcuno.

Perdonami, ma mi sembrava doveroso, mi sembrava appena appena giusto dare la mia opinione su questo argomento visto che mi è stata chiesta così a gran voce – e poi non so nemmeno perché.

Grazie, ci sentiamo alla prossima.