“L’insegnamento segreto di Nichiren” – Lezione 9 (Lezioni sul Sutra del Loto e Buddhismo di Nichiren)

L’insegnamento di Nichiren – a me piace parlare di insegnamento più che di dotttrina, perché non esiste una dottrina di Nichiren, dato che la sua dottrina è il Sutra del Loto – non deve essere seguito e trasmesso avventatamente, altrimenti si corre il rischio che diventi new age, non più Buddhismo. Questo a mio modo di vedere è un po’ la causa di tutti i problemi che gravitano intorno al Nichirenismo, inutile nasconderlo. Ma comunque entriamo più nello specifico e vediamo che cosa vuol dire esoterico.

Molti al giorno d’oggi credono che “esoterismo” significhi magia. Ora, sebbene in alcuni casi l’esoterismo abbracci la magia, non possiamo certo considerare l’esoterismo una scuola di magia. “Esoterico” significa insegnamento intimo, segreto. Le scuole esoteriche perciò non sono aperte a tutti, gli insegnamenti esoterici perciò non sono aperti a tutti. Gli insegnamenti di queste scuole sono rivolti solo ed esclusivamente agli iniziati, ovvero a quelle persone che sono state ammesse all’interno della scuola dopo un’adeguata preparazione. Ad esempio, sempre nel gosho che ti citavo prima Nichiren ci dice che il Gohonzon è esotericamente svelato nelle profondità del capitolo “La durata della vita del Tathagata”, il XVI capitolo (Juryo). Ma come si può svelare esotericamente qualcosa?